Confronta Prodotti
  1. Rimuovi articolo
Add more products to compare Confronta
Non ci sono articoli da confrontare.

Piante in plug

Le piante coltivate in contenitori (piante in plug) rappresentano uno stadio intermedio tra le piante a radice nuda e quelle coltivate in piccoli vasi. Non presentano alcuno sviluppo di radici né hanno la quantità di gambi delle piante cresciute in vasi più grandi, ma d'altra parte sono poco costose ed alcune varietà sono anche meno costose delle piante a radice nuda. Sono adatte per la messa a dimora nel suolo caldo quando le radici sono attive, il che favorisce una rapida stabilizzazione – quindi marzo, aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre sono i mesi ideali, sebbene possano essere piantate praticamente nell’intero periodo estivo, a condizione che le radici siano mantenute umide, e durante tutto il periodo invernale se il suolo non è gelato. Non si corre alcun rischio con le piante coltivate in contenitori – ogni anno ne vendiamo oltre 100.000 con una grandiosa riuscita ed enorme soddisfazione. Le piante coltivate in contenitori vengono fornite con le radici intatte (a differenza delle piante a radice nuda), quindi non c’è alcuna perdita di radici nutrizionali e di radici capillari spesso accompagnate da funghi benefici - di conseguenza hanno un’alta percentuale di successo con buona uniformità.

La densità dell’impianto varia a seconda delle specie e dell'effetto desiderato: Si inserisce in una siepe esistente? La spaziatura normale è una fila singola 4 / m, o a zig zag, scaglionata 6 / m. Le densità per la realizzazione di una area boschiva possono variare a seconda dell’obiettivo della piantatura. Messa a dimora - Assicurarsi che tutte le piante siano completamente bagnate prima di piantarle: - Non lasciare piante non protette ed esposte al vento e al sole in attesa di piantarle. - Scavare un foro in terreno opportunamente sciolto e di dimensione adeguata per ospitare la zolla con la radice. Fare attenzione, evitare la compattazione e la macerazione in terreni pesanti, sistemare la pianta e con il tallone premere il terreno intorno assicurandosi che la pianta sia ben ferma e rimanga in posizione verticale. Dopo aver rassodato il terreno, assicurarsi che la zolla con la radice sia coperta da almeno 3 cm di terreno altrimenti si essicca e si stacca nel foro di piantatura. Le nostre specie più richieste di piante coltivate in contenitori: - - Per grandi e impegnativi progetti siete pregati di contattarci. “Le piante coltivate in contenitori (piante in plug) rappresentano uno stadio intermedio tra le piante a radice nuda e quelle coltivate in piccoli vasi.” Radice nuda - Pianta in plug - Pianta coltivata in contenitore

Mostra come Griglia Lista

10 articoli

Mostra
per pagina
Ordina per