Con zolla

Molte piante sempreverdi vengono vendute con zolla, soprattutto nelle misure più grandi.

Le piante con zolla vengono coltivate in pieno campo. Quando sono grandi abbastanza per la consegna vengono tolte zollate e tolte dal campo. Questa operazione viene fatta sia con macchine speficiche che a mano. Viene fatto in modo che le radici della pianta siano circondate da terra (zolla), in modo che le piante dopo la consegna e la piantumazione attecchiscano facilmente. Intorno alla zolla viene avvolto un panno di juta e/o una rete metallica, in modo che la zolla rimanga intatta durante la fase di movimentazione e trasporto. Durante la fase di piantumazione non dovete togliere la juta (la juta si decompone da sola naturalmente). Se è stata utilizzata anche una rete metallica, alla piantumazione questa deve essere tolta e smaltita.

Le piante da siepe sempreverdi con zolla sono più economiche rispetto a piante coltivate in contenitore. Questo è dovuto al fatto che la coltivazione in pieno campo è più conveniente.

Piante per siepi di Buxus sempervirens sono consegnabili solo da fine ottobre fino a maggio (a seconda delle condizioni climatiche). Le perdite sono ridotte, tuttavia non così ridotte rispetto a piante coltivate in contenitore. Per ridurre l’incidenza di perdite, è opportuno piantare piante con zolla idealmente prima della primavera con l’utilizzo di un prodotto stimolatore di crescita radicale.

E’ molto importante, che piante di grandi dimensioni con zolla, siano irrigate sufficientemente. Il miglior modo è riempire di acqua la buca dove piantare, poi inserire la pianta, coprire e riempire con terra poi di nuovo bagnare abbondantemente. Dopo e comunque durante il primo anno di messa a dimora della pianta si deve irrigare regolarmente, eccetto quando piove molto o se le piante si trovano in terreni particolarmente umidi.

Può succedere che le piante della vostra nuova siepe (soprattutto quelle oltre il metro di altezza) nel primo anno di messa a dimora, crescano poco e forse durante la prima stagione calda, perdano un pò del loro fogliame: irrigate ulteriormente, vedrete che le piante si riprenderanno presto!

Nel caso che mettiate a dimora le vostre piante più tardi (aprile o maggio), questo comporta alcuni rischi in più rispetto a piantare precedentemente (da ottobre/novembre ad aprile). Soprattutto con piante di grandi dimensioni è importante piantare possibilmente da ottobre /novembre ad aprile.

Un prodotto che stimola la crescita radicale è utile, l’importante però è e rimane che la pianta riceva molta acqua. Se vi prendete il tempo di irrigare come detto, sarete molto soddisfatti della vostra nuova siepe!

Vantaggi:

  • Miglior rapporto prezzo-qualità
  • Migliore possibilità di piantare subito una siepe alta!
  • Non comporta molto materiale da smaltire (niente contenitori)

Svantaggi:

  • Non si possono avere piante con zolla in estate